NEWS –> Sono ora qui presenti i diversi video degli interventi svolti durante la giornata del 5 ottobre 2017  (sotto i link)  e il Video istituzionale della Regione Sardegna –  Public History su Luigi Crespellani .

Intervento di apertura del Presidente del Senato Pietro Grasso (clicca qui per il video 7′ 40″)

index

Sala Zuccari del Palazzo Giustiniani del Senato al completo, con partecipanti di ogni età, ad ascoltare i diversi interventi che hanno ricordato la figura di Luigi Crespellani e il suo contesto storico-politico.

22195497_697870263741860_2129214382682036597_n22279420_697870183741868_8227652478418735981_n

Parenti, politici, ma anche studenti, docenti, dirigenti scolastici, amministratori, tutti a mettere a fuoco una delle personalità politiche e culturali più importanti della ricostruzione e della nascita dell’autonomia sarda e che come ha detto il Presidente Grasso: “ha trasformato l’impegno politico in cultura”. (video: minuto 2’50”) PUBLICO1

Un omaggio a colui che con spirito di servizio ed impegno civile ha fatto fronte alle esigenze primarie della nostra terra e alla costruzione della macchina organizzativa della nascente Regione Autonoma della Sardegna. Ma anche una figura di rilievo nazionale e di riferimento dello sviluppo democratico italiano.

Sala con Grasso che parla

E’ poi seguita la proiezione del video prodotto dalla Regione Sardegna: una public hystory con contributi e interviste a Pietro Soddu, a Manlio Brigaglia e a Maria Crespellani. Immagini della Cagliari da ricostruire a cui hanno fatto seguito quelle della terra sarda, dei diversi interventi pubblici e di natura produttiva realizzati durante le tre giunte guidate da Luigi Crespellani.tg2 tavolo

Hanno seguito poi i contributi del Senatore Luigi Zanda (video), con il suo ricordo e con il sentimento di considerazione ma anche di smarrimento (8′) nel confronto con i giorni nostri, dell’Assessore regionale agli Enti Locali, Urbanistica e Bilancio Cristiano Erriu (video), un messaggio del sindaco di Cagliari Massimo Zedda, gli interventi dell’onorevole Bruno Tabacci (video) e del Presidente del Garante Antonello Soro (video), tutti particolarmente interessanti nel delineare i tratti caratteristici della personalità e la statura della persona espressa nell’ambito politico come anche sul piano culturale. Ricordati i temi politici e civili del dopoguerra e della ricostruzione e del periodo della nascita dell’Autonomia Regione della Sardegna.

A tracciare il quadro storico e poi a seguire le azioni, le scelte politiche, il comportamento e lo stile che lo contraddistingueva sono stati prof. Luca Lecis (video)  e prof. Umberto Allegretti (video), per infine concludere con l’intervento della figlia Teresa Crespellani (video) che è entrata in merito alla personalità nella sua dimensione più familiare e intima e nei suoi tratti salienti.

tg2 tav completo1

A conclusione dell’iniziativa oltre al tema del premio Crespellani, hanno dato ulteriori contributi (video) diverse persone tra cui il sindaco di Quartu Stefano Delunas (video) anche in rappresentanza della delegazione di aministratori e sistema scolastico della città di Quartu presente all’evento e il presidente del circolo sardo di Roma “Il Gremio” Antonio Maria Masia aggiungendo ulteriore testimonianza.

Per chi è interessato ad avere i contributi originali video registrati in senato e il video public hystory, può averli contattandoci a: ccresp@tiscali.it

Stampa :

Sala con Grasso che parla

 

TG2 al 12’24” del link  http://www.raiplay.it/video/2017/09/TG-2-57e3a533-3147-414d-9d5c-963fee140f60.html

 

Blog Regione Sardegna

 

News Sito Regione Sardegna

http://www.regione.sardegna.it/j/v/2609?s=348902&v=2&c=12458&t=1

ANSA

http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2017/10/04/50-anni-morte-crespellaniricordo-senato_b2aa4644-8f16-4e33-a876-23b80c4b9ef4.html

Cronaca-online

http://www.cronacaonline.it/public/content/index.php/2017/10/05/ricordo-di-luigi-crespellani-erriu-a-roma-una-figura-complessa-di-uomo-politico-attuale-ancora-oggi/

Università di Cagliari

https://www.unica.it/unica/it/news_notizie_s1.page?contentId=NTZ60311

La Provincia del Sulcis

http://www.laprovinciadelsulcisiglesiente.com/wordpress/2017/10/lassessore-cristiano-erriu-ha-partecipato-a-palazzo-giustiniani-alla-cerimonia-in-ricordo-di-luigi-crespellani/

Testo di Massimo Zedda

Buonasera a tutte e tutti,
vincoli istituzionali mi impediscono di intervenire personalmente a questo importante incontro promosso dal Senatore Zanda e dalla famiglia Crespellani, che ringrazio per aver voluto ricordare, oggi, una figura di spicco della politica sarda come quella di Luigi Crespellani, uno dei padri dell’autonomia sarda e, dal 1949 all’inizio del 1954, primo Presidente della Regione Sardegna.
Tuttavia io, innanzitutto come cagliaritano, non posso che soffermarmi, con profonda ammirazione e gratitudine, sulla figura di Luigi Crespellani primo sindaco di Cagliari eletto nel dopoguerra.
Fu chiamato ad amministrare una città lacerata dalla guerra e dai bombardamenti, ma grazie alla sua statura morale, fatta di saggia concretezza unita a capacità di dialogo e sintesi, riuscì a perseguire un’azione politica rigorosa ed efficace, che favorì la ricostruzione materiale e la ripresa civile e sociale di Cagliari, devastata dal recente conflitto.
Spesso siamo chiamati a riflettere sul calo di fiducia nelle istituzioni, sulla loro difficoltà ad essere percepite vicine e rappresentare un punto di riferimento per i cittadini;
ecco, io credo che Luigi Crespellani sia stato capace, in quel momento di ricostruzione così complesso per incertezza e desolazione, di farsi carico delle immani difficoltà che la propria comunità stava vivendo e di infondere nei cagliaritani, in molti senza una casa e senza lavoro, la consapevolezza che l’istituzione politica in cui avevano riposto la loro fiducia stava agendo per lo sviluppo e il benessere collettivo.
Vi saluto e Vi ringrazio ancora, anticipando che è mia intenzione, di concerto con il Consiglio comunale, programmare quanto prima al Palazzo civico di Cagliari un’iniziativa per ricordare la figura di Luigi Crespellani e la sua eredità politica.

Annunci