ipp

Scala musicale con prima tasti neri di diesis

ipp

Ombre a mezzogiorno

A cinque anni esatti dal trasferimento in questa casa abbiamo anche concluso una scala, lasciata a metà.
Un completamento amodale (a-modale significa non con la normale modalità, termine usato nella percezione visiva) che si manifesta con una differenza di materiali (pietra in basalto rispetto ai gradini in calcestruzzo) il cui design l’abbiamo concepito e progettato ad integrazione/complemento dei gradini già presenti.

La scala (ma forse non è solo una scala) si arricchisce degli elementi mancanti realizzati da parte di un certo intagliatore di pietre di nome Pinuccio Desogus (anche se e il pensiero va naturalmente a Pinuccio Sciola).

ipp

Questi primi gradini staccati completano la scala a sbalzo. Questa scultura funzionale è stata un’opera fortemente desiderata e gratificante perchè ci ha sempre indicato con le diverse ombre il passare del giorno. Di mattina presto sopra i gradini, poi sotto allungandosi progressivamente e infine sul pavimento. I gradini sono a sbalzo incastrati su un muro in calcestruzzo realizzato ad hoc per questo. E ora la parte complementare in basalto è stata concepita in modo da differenziarla benchè funzionalmente in continuità, poggiata a terra.

ipp

Questa scala architettonica è stata ispirata e ci ha sempre ricordato le scale musicali. Mancavano però i tasti neri dei mezzitoni. Allora li abbiamo messi tutti alla base, in testa, a fare una scala particolare la cui armonia l’abbiamo cercata nelle proporzioni e nei richiami, nelle distanze tra i gradini, a sostituire gli interspazi con le bisellature di ugual misura, a creare un allungo che favorisse una seduta dietro l’angolo della parete.

Questa base di scala ci permette ora di salire, scendere fermarci. (mancano ancora la ringhiera e le luci…)

Titolo dell’opera: Scala musicale con i tasti neri all’inizio. 

Provate a suonare una scala musicale con prima i tasti # diesis dei semitoni….

ipp

Altri richiami in Art House:  Scala reale e scala virtuale (scala della piscina e strisce di luce in continuità) .Virtuale e Reale: linee di luce che diventano scalini

Qui sotto le bozze, i disegni definitivi e alcune immagini subito dopo il montaggio realizzato con Tonino.

Diapositiva4

Annunci