Mi ritorna in mente la lezione registrata da Peppino Caglioti, amico e grande docente di fisica, che descrive brillantemente i frattali, a cavallo tra matematica, arte, visione…..

Un’esperienza fatta con lui che richiama gli anni di elaborazione di immagini, di studi matematici, di formazione sui temi del progetto con Silvano Tagliagambe e i materiali didattici fatti per Unisofia. Buona visione

 

Ricordo che Peppino Caglioti è stato, con la compagna Tatiana,  l’ideatore del sistema musicolor, un dispositivo capace di trasformare le onde sonore, quindi la musica in rappresentazioni visive come da lui descritto nell’intervista qui presente.

Annunci